TRANSLATE

lunedì 27 settembre 2010

Mal di testa: qualche suggerimento dal Naturale



Mal di testaIl mal di testa è sicuramente uno dei disturbi più diffusi, specialmente nella nostra epoca.


 Alcune volte però questo disturbo potrebbe fare da campanello d’allarme per 
problemi più seri.

Per questo premetto che i rimedi naturali ed anche le pratiche di digitopressione, l’auricoloterapiae l’agopuntura sono sicuramente efficaci e spesso anche risolutive, però quando il disturbo non ha alcun miglioramento con i trattamenti naturali per il mal di testa, bisogna rivolgersi ad un medico specialista per ottenere una diagnosi adeguata ed una terapia medica mirata.
Uno dei rimedi naturali per il mal di testa che voglio proporvi è il “cataplasma di verbena e albume”.

Ingredienti: “20 g di verbena (2 cucchiai da minestra), 2 albumi d’uovo, 1 cucchiaio di olio d’oliva di prima spremitura, spremuto a freddo.
Preparazione:
1. Riscaldate l’olio in una padella e friggete la verbena per 20 secondi.
2. Montate a neve gli albumi.
3. Unite nella padella albumi e verbena e procedete come nella preparazione di una frittata.


Uso:
Avvolgete il preparato/frittata in uno strofinaccio da applicare sulla fronte, coprendo con un foulard legato attorno alla testa.
Far agire l’applicazione per 2 ore.
Ripetere a giorni alterni, fino all’ottenimento del beneficio.


Digitopressione contro il mal di testa:
Il punto di digitopressione si trova sull’estremità ed al centro della testa. Per trovarlo bisogna immaginare due linee, una che và dal naso alla nuca e l’altra che và da un orecchio all’altro. Il punto preciso lo troveremo proprio nell’intersezione delle due linee. Per l’autotrattamento esiste una tecnica molto semplice per trovare il punto immediatamente: “con i due pollici piegate le orecchie su se stesse e senza mollare la presa allungate i due indici o medi e dove si toccano è proprio il punto giusto.
Dopo aver trovato il punto bisogna premere e lasciare il dito in pressione progressiva fino a quando si sente un leggero dolore. Senza spostare il dito bisogna iniziare a fare un massaggio circolare in senso antiorario. Se il massaggio viene eseguito correttamente dovrebbe provocare un’eruttazione, seguita da un notevole miglioramento.


L’emicrania, cioè quando il dolore si manifesta solo ad una metà della testa, parte sinistra o destra, con possibili acutizzazioni che possono sfociare in nausea e vomito.
Per provare ad alleviare il sintomo dell’emicrania possiamo provare a mettere una molletta per i panni applicata al lobo dell’orecchio del lato in cui si sente il dolore.

In auricoloterapia l’orecchio è considerato la rappresentazione del feto rovesciato, ed il lobo quindi corrisponde alla testa.


Il mal di testa si può manifestare per svariati motivi, tra cui: “insonnia o sonno di scarsa qualità, problemi della vista, nervosismo, stress, pensieri fissi ed ossessivi, problemi di circolazione, problemi digestivi ed intestinali, fino ad arrivare ai problemi più gravi che spesso sono l’aggravamento di alcuni dei problemi suddetti.
Quindi impariamo ad ascoltare ed osservare il nostro organismo, i nostri sintomi che sono molto utili per farci capire il vero problema che dobbiamo affrontare e risolvere, andando “oltre” il semplice sintomo.


Per la prevenzione del mal di testa bisogna anche prestare attenzione a come abbinare gli alimenti. Ad esempio non è corretto mangiare carne e pesce nello stesso pasto e neanche accompagnare questi cibi con pane bianco o latticini.
Un ulteriore aiuto per i disturbi digestivi che potrebbero scatenare il mal di testa.
Un cucchiaio di olio extravergine di oliva, spremuto a freddo, con l’aggiunta del succo di mezzo limone, il tutto ingerito a digiuno.




Mai più Mal di Testa
Prezzo € 5,90

Nessun commento: